pasta-peperoni-72901
Dal blog: La cucina di Pippicalzina
Pennette ai peperoni
7 marzo 2017
web yogurt2 mini
Dal blog: Giulia cook eat love
Coppa golosa allo yogurt
7 marzo 2017

Dal blog: Davide Sagliocco
La zuppa di castagne

zuppa castagne 7 MINI

La zuppa di Castagne

zuppa castagne 1

INGREDIENTI

400 g di castagne secche, decorticate
una cipolla bianca piccola
un cucchiaino di semi d’anice
100 g di caciotta vaccina semistagionata
80 g di burro
un litro di brodo di pollo
1 dl di panna liquida da cucina
un ciuffo di cerfoglio fresco
qualche foglia di alloro
20 g di olio extravergine di oliva
qualche bacca rossa per decorare
5 g di sale
2 g di pepe

difficoltà: facile
tempo: 60′
stagione: inverno
Questa Ricetta è perfetta per:

ORE_20

Preparazione

Lasciate le castagne in ammollo in acqua fredda per una notte, poi sgocciolatele e fatele bollire in abbondante acqua aromatizzata con foglie di alloro per circa trenta minuto.
Scolatele, lasciatele raffreddare e tritatele insieme alla cipolla pulita.

In una casseruola fate sciogliere il burro con i semi di anice e fatevi rosolare la cipolla con le castagne sminuzzate per qualche minuto.
Versate nella casseruola il brodo di pollo. Grattugiate il formaggio a julienne e lasciatelo cadere a pioggia nel brodo.

Fate cuocere per 20 minuti, aggiustando di sale e di pepe. Unite la panna, il cerfoglio spezzettato e servite la zuppa di castagne calda. Volendo potrete frullarla per ottenere una consistenza vellutata, decorando con qualche foglia di cerfoglio, bacche rosse, un filo di olio extravergine di oliva e castagne lesse che avrete tenuto da parte.

Curiosità

Buono a sapersi

La zuppa di castagne è una delle ricette più antiche della cucina spagnola atlantica, un piatto invernale creato in epoche remote per portare conforto. Le castagne si prestavano anche come cibo di riserva, ma a differenza della tradizione culinaria italiana dove esistono molte ricette a base di farina, in Spagna si consumano prevelentemente i frutti essiccati e decorticati. Solitamente si fanno rinvenire e poi bollire in acqua aromatizzata con foglie di alloro e cerfoglio, leggermente salata. Cosi’ sono pronte per poter realizzare zuppe e minestre, come questa tipica delle regioni settentrionali.

per leggere la ricetta originale di Davide clicca qui 
LogoClock

ORE 07:00

Buongiorno
freschezza

ORE 10:00

Facciamo
un fruit break

ORE 13:00

Pranzo
in technicolor

ORE 16:00

Slurp,
la merenda

ORE 18:00

#happy
fruit hour

ORE 20:00

Leccatevi i baffi

ORE 22:00

Spizzica e Stuzzica

ORE 24:00

Spuntino
di mezzanotte

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

digital marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi