Atomix_Fruit24 CENTR KIWI SEDANO MELONE
Ore 07.00 Buongiorno freschezza
Centrifugato di Primavera
23 maggio 2016
Atomix_Fruit24 VELLUTATA ZUCCA MELE
Ore 13.00 Pranzo in technicolor
Vellutata di Zucca e Mele
23 maggio 2016

Ore 10.00 Facciamo un Fruit break
Crostata alla Frutta di Primavera

Atomix_Fruit24 CROSTATA ALLA FRUTTAtif
ORE_10

Crostata alla frutta di primavera

Atomix_Fruit24 CROSTATA ALLA FRUTTAtif

Ingredienti per 8 persone

Per la pasta frolla:

(stampo da 24 cm)
Farina 00 250 g
2 tuorli d’uovo
1 bacca di vaniglia
Zucchero a velo 100 g
Burro 125 g

Per la crema pasticcera:

Maizena 50 g
Scorza non trattata di mezzo limone
Zucchero semolato 120 g
6 tuorli d’uovo
Latte fresco intero 500 g

Per la copertura:

1 Banana
Fragole 50 g
1 Kiwi
1 Arancia
Mirtilli 50 g

Per lucidare:

Confettura di albicocche 50 g
Acqua 50 g

Difficoltà: Media
Tempo: 90″
Stagione: Primavera

Preparazione

Partiamo con la realizzazione della pasta frolla mettendo nella ciotola dell’impastatrice la farina, lo zucchero a velo, i semini interni di una bacca di vaniglia e il burro freddo di frigorifero tagliato a dadini. Frullate fino a rendere il burro fine, poi unite i tuorli d’uovo e frullate nuovamente. Poi impastate velocemente fino a ottenere un panetto omogeneo che avvolgerete con la pellicola trasparente per farlo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Nel frattempo preparate la crema pasticcera versando in un pentolino il latte e la scorza di mezzo limone. Portate il latte a sfiorare il bollore, poi spegnete e lasciate raffreddare; in questo modo la scorza rimarrà in infusione e aromatizzerà il latte. Estraete la scorza di limone, unite lo zucchero e i tuorli.
Mescolate velocemente con una frusta e aggiungete la maizena setacciata, quindi accendete il fuoco e continuate a cuocere fino ad addensare la crema, sempre mescolando.
Versate la crema in un contenitore, copritela con della pellicola e lasciatela raffreddare, poi mettetela in frigorifero a rassodare. Nel frattempo prendete la pasta frolla, stendetela su una spianatoia leggermente infarinata e ricavatene un cerchio dello spessore di 4 mm circa; con l’aiuto del matterello sollevate la frolla già stesa e ponetela sulla tortiera circolare del diametro di 24 cm.
Fate aderire bene la frolla allo stampo e tagliate con un coltellino la pasta in eccesso. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta così che durante la cottura non si creino delle bolle. Procedete con la cottura in bianco, ovvero coprite la frolla con un disco di carta forno e poi rovesciateci dentro delle sfere di ceramica (o dei ceci secchi) che terranno la pasta schiacciata e in forma durante la cottura.
Cuocete in forno a 180°C per circa 20 minuti. Sfornate la base di frolla, eliminate le sfere e la carta e infornatela di nuovo per 5 minuti, in modo che si colorisca e si asciughi anche il fondo, dopodiché estraetela definitivamente e lasciatela raffreddare. Prendete la crema pasticcera, ormai fredda, e rendetela di nuovo vellutata sbattendola con uno sbattitore per qualche minuto. Con la crema ricoprite il fondo della crostata, quindi livellate con una spatola.
Preparate quella che sarà la copertura della frutta, in modo da non farla ossidare e renderla più lucida. Ponete la confettura insieme all’acqua in un pentolino e portate a bollore. Abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per due minuti, quindi passate al setaccio per rendere il composto liscio e lasciate raffreddare.
Nel frattempo dedicatevi al taglio della frutta, dopo averla lavata accuratamente. Tagliate le arance a fettine, sbucciate i kiwi e tagliate anche questi a fette. In ultimo tagliate a fettine anche le fragole e le banane.
Disponete la frutta a raggiera, iniziando a posizionare prima le fette di arance e poi quelle di kiwi. Completate la crostata con le fragole, le banane e i mirtilli posizionandoli secondo il vostro gusto. Con un pennello da cucina, spennellate la superficie della vostra crostata con la confettura precedentemente bollita e ponete la crostata di frutta in frigorifero per almeno 2 ore prima di servirla.

FAI IL PIENO DI …

Con le banana e i mirtilli
fai il pieno di VITAMINE B6 e C,
SALI MINERALI quali
potassio e magnesio e FIBRA

NUTRIENTI
DELLA RICETTA
per 1 persona

Proteine g 8
Grassi g 18
Carboidrati g 69
Fibra totale g 2
Potassio mg 394
Fosforo mg 150
Calcio mg 108
Vit. C mg 43
Vit. A retinolo eq. μ 242
Energia kcal 470

Lo sapevate che…

La varietà più comune della banana è la gialla a buccia liscia, ma esistono anche la varietà rossa e quella a buccia verde, che si presta ad essere cotta o fritta.
Le banane aumentano il senso di sazietà e sono uno spuntino utile per lo sportivo da assumere 1 ora prima dell’allenamento.
I mirtilli sono blu, neri e rossi: il colore nero-violetto è dovuto all’antocianidina, potente antiossidante protettivo per le cellule e i tessuti.

LogoClock

ORE 07:00

Buongiorno
freschezza

ORE 10:00

Facciamo
un fruit break

ORE 13:00

Pranzo
in technicolor

ORE 16:00

Slurp,
la merenda

ORE 18:00

#happy
fruit hour

ORE 20:00

Leccatevi i baffi

ORE 22:00

Spizzica e Stuzzica

ORE 24:00

Spuntino
di mezzanotte

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

digital marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi